Contattaci: 3475048552, 3497169225

Calamari ripieni “Che bontà”

Calamari ripieni “Che bontà”

IMG_0236

 

Indovina, indovinello: Sin da piccoli ne facciamo grosse scorpacciate sopratutto fritti, lo troviamo sempre sulle tavole dei ristoranti,

può raggiungere addirittura grandi dimensioni, di chi stiamo parlando???? Ma naturalmente del calamaro. Oggi  voglio presentarvelo

ripieno ma con due salse differenti.

calamaro 2calamaro mediterraneo

 

 

 

 

 

 

Ingredienti per 4 persone:

Per il ripieno:

  • 5 calamari del peso complessivo di 600-700 g.
  • 2 uova piccole
  • 30 g. di grana grattugiato
  • 6/8 foglie di prezzemolo
  • 1/2 spicchio d’aglio
  • un goccio di latte ( per ammorbidire l’impasto)
  • la scorza grattugiata di 1 limone non trattato
  • q.b. di pane grattugiato
  • q.b. sale
  • q.b. pepe
  •  olio evo

Per la salsa di pomodoro:

  •  480 g. di pomodori pelati
  • 1/4 di cipolla
  • uno spicchio d’aglio
  • olio evo
  • 6 foglie di basilico
  • q.b. sale

Per la salsa con la vernaccia:

  • 1/2 cipolla
  • 1/2 bicchiere di vernaccia
  • 1/2 cucchiaino di amido di mais
  • 1 bicchiere e 1/2 di acqua

Procedimento: il primo passo che dobbiamo fare è la pulizia. Prendiamo il calamaro e iniziamo a levare la pelle, questa operazione sarà più semplice se effettuata sotto l’acqua corrente ( basterà solo un filo d’acqua, diversamente sarebbe solo acqua sprecata e basta!). Una volta levata tutta la pelle con l’aiuto di un coltello andremmo a levare gli occhi, e schiacciando con le dita la parte centrale della testa andremmo a levare il dente e successivamente la cartilagine ( detta gladio). A questo punto sempre con l’aiuto del coltello andremmo ad incidere la parte finale della sacca dove solitamente si deposita la sabbia. Risciacquare sotto l’acqua corrente e metterli a scolare. Ora iniziamo il vero procedimento, preparare un trito fino di aglio e prezzemolo e metterlo da parte, sminuzzare le teste del calamaro che andremmo a riporre quasi tutto ( una parte la terremo da parte per insaporire la salsa di pomodoro, vedi passaggio successivo) all’interno di una padella con un filo di olio evo e mezzo cucchiaino del trito di aglio e prezzemolo,( non saliamo ora ma dopo) lasciar rosolare a fuoco medio per circa 5 minuti, spegnete e lasciar raffreddare.

IMG_0193IMG_0195

IMG_0197

IMG_0203

 

 

 

 

 

 

 

Nel frattempo possiamo dedicarci alla preparazione della salsa di pomodoro. In una padella antiaderente mettete olio evo, cipolla tritata, le teste sminuzzate (che precedentemente avevamo messo da parte) e lo spicchio di aglio, lasciar soffriggere per circa due minuti, dopodichè leviamo l’aglio e aggiungiamo i pomodori passati, sale e basilico. Lasciate cuocere per circa 15 minuti, spegnere e finire la cottura in un secondo momento.

IMG_0204

IMG_0206

 

 

 

 

 

 

 

Riprendiamo ora il trito delle teste di calamaro che nel frattempo si sono raffreddate, mettiamole in una ciotola di vetro con le uova, il formaggio,il  sale, il pepe, il  latte, la scorza del limone e il pane grattugiato. Amalgamare bene il tutto e lasciar riposare per circa un minuto. L’impasto non deve essere  troppo molle ma neanche troppo duro. Ora passiamo alla fase successiva, ovvero riempire i calamari. Con l’aiuto di un cucchiaino riempirli stando attenti a non esagerare altrimenti in cottura perderemo buona parte dell’impasto, e successivamente con uno stuzzicadenti chiuderli . Ripetete questo procedimento sino ad esaurimento dei calamari, ricordate sempre che in cucina non si getta via mai niente, quindi se dovesse avanzarvi impasto preparate delle polpette. Un’altra chicca molto importante e quella di punzecchiare le sacche del calamaro (ripieno) con l’aiuto di uno stuzzicadenti, questo per evitare che si possa spaccare in cottura.

IMG_0211

IMG_0214

IMG_0215

 

 

 

 

 

IMG_0216

 

 

 

 

 

 

 

 

Fase successiva la cottura: in una padella antiaderente mettete un filo d’olio, i calamari e le polpettine,  e lasciar rosolare prima da una parte e poi dall’altra per circa 4-5 minuti. Ora riprendiamo in mano la pentola con la salsa di pomodoro (che avevamo lasciato in sospeso), riaccendiamo la fiamma e non appena riprende il bollore prendiamo tre calamari e li adagiamo al suo interno lasciandoli cuocere per altri 15/20 minuti. Una volta che la salsa è cotta possiamo preparare la pasta  condirla con il sugo e adagiarvi sopra le rondelle di calamaro. Così avremmo in un colpo solo un primo e un secondo!!!!  Con il resto invece dei calamari e le polpette  prepariamo invece la salsa con la vernaccia. Il procedimento è piuttosto semplice basta solo prendere un’altra padella antiaderente, olio evo,  cipolla e lasciar rosolare per due minuti circa, adagiare i calamari e come inizia nuovamente lo sfrigolio aggiungere la vernaccia e non appena l’alcool evapora aggiungere l’acqua. Lasciar cuocere per circa uno/due minuti, togliere i calamari tenerli al caldo e far ridurre il fondo (ma non troppo)con l’aiuto dell’ amido. Finito questo passaggio tagliamo i calamari a rondelle e versiamoci sopra la salsa.

IMG_0222

IMG_0224

 

 

 

 

 

 

 

Eccoli qua i piatti finiti, vi assicuro  sono veramente gustosi. Spero di essere stata chiara nella descrizione,  comunque per qualsiasi commento o consiglio scrivetemi….. vi aspetto.

Calamari in salsa con vernaccia

Calamari in salsa con vernaccia

Calamari in salsa di pomodoro

Calamari in salsa di pomodoro

Scrivi un commento

Per pubblicare un commento devi primaautenticarti.

Pescheria Gioia del Mare

Via Maddalena 5 09072 Cabras (OR)
Tel: 3475048552
Tel 2: 3497169225
Email: info@gioiadelmare.it

Siamo aperti dalle:
7:30-13:00 || Pomeriggio Chiuso